0 mobile logo
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra
  • Pterophyllum Scalare Zebra

Pterophyllum Scalare Zebra

15,50

Pterophyllum Scalare Zebra (ciclide) in vendita online

17 disponibili

COD: PPA-0019 Categoria:

Share this product

Lo scalare Pterophyllum Scalare Zebra è una delle varietà che più si avvicina alle colorazioni selvatiche e lo consigliamo sia per vasche mediamente piantumate che per vasche spoglie. È un ciclide sud americano gregario da allevare in gruppi di 5 o più esemplari, in modo che si possa formare una gerarchia interna e lo stress propinato dal dominante si possa dissipare su quanti più esemplari possibili. In età giovane è possibile allevare lo Pterophyllum Scalare Zebra anche in numero inferiore, ma è sempre meglio rispettare la regola del “più sono, meglio è”.

Esistono molte varietà di Pterophyllum Scalare: Zebra, Gold, Black, Wild, Marble, Silver, Blue, …

La dieta dello Pterophyllum Scalare Zebra è proteica al 100%, vanno bene sia le scaglie che i vari granulati possibilmente integrando con del mangime liofilizzato (artemia) o surgelato (chironomus rosso). Consigliamo tuttavia di integrare una volta a settimana un pasto a base di fibre per aiutare la digestione spesso messa a dura prova dall’abbondanza di mangime. Uno Pterophyllum Scalare Zebra sano, ti chiederà da mangiare (e mangerà) ogni volta che ti avvicinerai all’acquario: la sua attività alimentare è frenetica e aggressiva. Si scaglia su cibo come se non mangiasse da giorni, anche se è il quarto pasto della giornata.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pterophyllum Scalare Zebra”