0 mobile logo

Utilizzo della torba in acquario

By Superuser in Gestione Acquario Tecnica on 11/08/2016 - No Comments

La torba è una materia organica granulosa che rilascia acidi, essendo lei stessa molto acida, piuttosto deboli ma che aiutano ad abbassare il valore di pH in acquario.
La si può utilizzare direttamente in vasca, mettendola in una rete in modo che non esca, piazzandola nelle zone più nascoste (motivi estetici). La si può mettere nel filtro anche se lo consigliamo in quanto l’abbassamento di pH potrebbe avvenire in modo troppo repentino per i pesci oppure la si può utilizzare nel recipiente dove prepariamo l’acqua per il cambio acqua (metodo consigliato).

Ha il potere di assorbire una parte di KH quindi consigliamo di fare delle prove per vedere quanti gradi di KH abbassa la quantità che volete usare in acquario.
Ha una durata, ossia non acidificherà in eterno anzi, avrà uno sprint iniziale per poi decadere a seconda di quanta acqua le passa attraverso. Verso la fine della sua “vita”, rilascerà acidi umici.

Come spero hai già letto nel nostro articolo KH/pH, a valori di KH inferiori ai 3 gradi il valore di pH potrebbe subire crolli improvvisi non avendo “la base” carbonatica che fa da tampone.

È ben consigliato quindi, arrivati a questi “valori limite” l’utilizzo di agenti stabilizzanti del pH. Gli acidi umici fanno proprio questo, ovvero stabilizzano il pH.
Vi consigliamo vivamente di abbassare il vostro pH secondo le vostre necessità di allevamento. Ricordandovi che la torba assorbe una parte di KH presente in acqua, è meglio partire da un’acqua con 2/3 gradi di KH maggiore del KH a cui aspirate.

  • Superuser - 11/08/2016