0 mobile logo

Utilizzo carbone attivo in acquario

By Superuser in Gestione Acquario Tecnica Trattamenti on 09/02/2017 - No Comments

Si usa il termine carbone attivo per indicare una sostanza solida (normalmente di colore nero) formata per la maggior parte di Carbonio. La forma solida del Carbonio è altamente porosa cioè formata da micro fori, che gli permettono di assorbire sostanze di vario genere. Questo assorbimento di sostanze viene attivato grazie alla riduzione delle dimensioni delle particelle di Carbonio tramite un processo chiamato micronizzazione che ne aumenta la porosità. Più viene micronizzato più avremo un carbone attivo duraturo e con maggior poteri di assorbimento; per questo in commercio troviamo oltre al “carbone attivo”, anche la variante “carbone super attivo”. Il carbone …

Read More
featured image

Acqua osmosi: cos’è e come si produce

By Superuser in Gestione Acquario Tecnica on 07/02/2017 - No Comments

L’acqua di osmosi o acqua osmotica è in poche parole, acqua alla quale vengono sottratti tutti i sali disciolti in essa tramite un processo chiamato osmosi inversa (sigla inglese R.O.), che prevede una filtrazione a pressione attraverso una membrana in materiale sintetico, permeabile soltanto alle molecole dell’acqua. L'acqua osmotica quindi viene prodotta da un impianto a bicchieri che si basa sul principio dell'osmosi inversa appena spiegato. L’acqua osmotica viene utilizzata in acquario, miscelata con quella di rubinetto (o prefiltrata), per regolare la durezza ed aggiustare i valori per renderli più idonei, in certi casi, ai pesci ospitati. È possibile utilizzare, in alternativa …

Read More
featured image

Allevamento e riproduzione Mikrogeophagus Ramirezi

By Superuser in Scheda allevamento pesce on 31/01/2017 - No Comments

Questa piccola guida la consigliamo a chi vuole allevare nella maniera corretta un ciclide nano di cui si parla molto: il Mikrogeophagus Ramirezi. Partiamo dai valori dell’acqua di allevamento. Essendo un ciclide nano sud americano, per star bene ha bisogno di acqua calda (il range è 25/30°C), tenera (cioè con valori di KH e GH moderati) e acida/neutra (cioè con pH minore o uguale al 7). Nessuno ne vieta l’allevamento in acqua dura ed alcalina ma evidentemente il pesce non si troverà in un ambiente a lui ottimale. Il Mikrogeophagus Ramirezi occupa prevalentemente il livello basso della vasca e, come la maggior parte …

Read More

L’acqua di rubinetto va bene per l’acquario?

By Superuser in Gestione Acquario Tecnica on 09/01/2017 - No Comments

Questa è la domanda che tutti almeno una volta, da quando acquistiamo l’acquario, ci poniamo. Per inquadrare che tipo di acqua esce dal nostro rubinetto è sufficiente acquistare 2 test a reagente: pH, Kh; sono dei pratici liquidi che a contatto con l’acqua cambiano colore indicandone la tipologia. Leggi questo articolo se vuoi capire di più sui valori base da misurare per una corretta gestione dell’acquario. Non tutte le acque di rubinetto sono uguali, anzi! È quindi sbagliato chiedersi se è possibile usare la propria acqua di rubinetto senza prima averne capito le caratteristiche. Chiarito questo punto fondamentale, consigliamo di stabulare (ossia far …

Read More

Valori chimici in acquario: cosa sapere

By Superuser in Gestione Acquario on 25/02/2015 - No Comments

Controllare i valori chimici della propria acqua, soprattutto per chi inizia, è un compito che spesso viene considerato superfluo anche grazie al proprio negoziante di fiducia che spesso “bara” per poter vendere qualche pesciolino in più. Ci siamo passati tutti, noi compresi. Quando però i pesci che alleviamo con tanto amore non crescono o addirittura muoiono, è d’obbligo porci una domanda: cosa c’è che non funziona? In media un pesciolino scampa almeno un paio d’anni in acquario quindi, se vi è capitato di perdere qualche amico “pinnuto”, potete prendere comodamente questo piccola spiegazione sui principali valori chimici da tenere in considerazione …

Read More