0 mobile logo

Quali pesci posso mettere in acquario insieme agli Scalari?

By Superuser in Chi metto con chi on 10/04/2019 - No Comments

Considerando che gli Pterophyllum Scalare vanno allevati in gruppo da almeno 6 esemplari e quindi in acquari dai 120 litri in su, lo spazio è abbondante. Infatti, è possibile popolare il livello di nuoto basso e quello alto dell’acquario. Affianca agli Scalari gruppi corposi di caracidi (neon, cardinali, petitelle, Hypessocobrycon, Nannostomus pesce matita e moltissimi altri), Loricaridi, Corydoras, Ciclidi nani e in generale tutti pesci di dimensioni più piccole rispetto a quelle degli Scalari. È possibile affiancare agli Scalare la stragrande maggioranza di ciclidi sud americani tipo Geophagus, Mesonauta, Discus, …EVITARE: tutti i ciclidi africani, i Betta Splendens (pesce combattente), Guppy …

Read More

Quali pesci posso mettere in acquario insieme ai Discus?

By Superuser in Chi metto con chi on 28/03/2019 - No Comments

Considerando che i Discus vanno allevati in gruppo da almeno 6 esemplari e quindi in acquari dai 120 litri in su, lo spazio è abbondante. Infatti, è possibile popolare il livello di nuoto basso e quello alto dell’acquario. Affianca ai Discus gruppi corposi di caracidi (neon, cardinali, petitelle, Hypessocobrycon, Nannostomus pesce matita e moltissimi altri), Loricaridi, Corydoras, Ciclidi nani e in generale tutti pesci di dimensioni più piccole rispetto a quelle dei Discus. È possibile affiancare ai Discus la stragrande maggioranza di ciclidi sud americani tipo Geophagus, Mesonauta, Scalari, …EVITARE: tutti i ciclidi africani, i Betta Splendens (pesce combattente), Guppy e …

Read More

Quali pesci posso mettere in acquario insieme ai Betta Splendens (pesce combattente)?

By Superuser in Chi metto con chi Gestione Acquario on 28/03/2019 - No Comments

Con i Betta Splendens è possibile inserire tutti pesci “passivi” cioè che non interagiscono attivamente tra specie diverse (tipo i ciclidi, che sono pesci nervosi e sempre in movimento) come i Loricaridi, Corydoras, Hemigrammus Rhodostomus, Neon e tutti quei pesci senza colori sgargianti e dalle pinne molto sviluppate. Oltre a questi pesci, sono compatibili tutte le lumache e cozze di acqua dolce.In generale, per i Betta Splendens (pesce combattente), i compagni di vasca più indicati sono quelli più discreti e meno attivi. Per questo spesso viene tenuto da solo il maschio di Betta Splendens (pesce combattente), affiancandogli un gruppetto di …

Read More

Quali pesci posso mettere in acquario insieme ai Ramirezi?

By Superuser in Chi metto con chi Scheda allevamento pesce on 28/03/2019 - No Comments

Con i Ramirezi (che si tratti di una coppia o di un gruppetto di giovani) è consigliabile inserire un gruppo di pesci piccoli da banco che nuoteranno ad un livello più alto dei Ramirezi, tranquillizzandoli. Quindi tra gli altri consigliamo: Neon, Cardinali, tutti gli Hypessocobrycon, Petitelle, Rhodostomus e tutti i pesci, appunto, di piccole dimensioni (come i caracidi) che bene o male rimangono in gruppo. Se le dimensioni dell’acquario lo permettono è possibile inserire tra gli altri Scalari e Discus (ciclidi sud americani), Loricaridi, Corydoras.EVITARE: Guppy (e tutti i pesci con code o pinne molto “svolazzanti”) e caridine dalle piccole dimensioni.

Read More
featured image

Paracheirodon: il genere e le sue specie

By Superuser in Scheda allevamento pesce on 21/03/2019 - No Comments

Il genere Paracheirodon (famiglia dei caracidi), ad oggi, comprendere tre specie: Paracheirodon Axelrodi (pesce cardinale), Paracheirodon Innesi (pesce neon) e Paracheirodon Simulans (più rari e meno conosciuti). Cos’è il genere Paracheirodon? Il genere (nelle scienze naturali) descrive un insieme di specie che condividono tratti genetici importanti, comuni tra loro. Per questo, tutte e tre le specie nominate sono molto simili ma non uguali. Come si riconosce il genere Paracheirodon? Il genere Paracheirodon si riconosce subito grazie alla linea blu elettrica che gli corre sul fianco e divide il blu della schiena dal rosso (più o meno) del ventre. Distribuzione genere Paracheirodon Il genere Paracheirodon vive …

Read More
featured image

Artemia salina e naupli

By Superuser in Alimentazione Scheda allevamento pesce Tecnica on 20/12/2017 - No Comments

Innanzitutto, cosa sono le artemie? Le artemie sono dei piccoli crostacei che si trovano in acqua salata, da qui il loro nome: Artemia Salina. La si può trovare in tutte le parti del mondo dove le condizioni ambientali sono favorevoli alla loro vita e riproduzione. È stata usata fin dagli albori dell’acquariofilia come alimentazione in fase di svezzamento dei pesci per via della sua facile reperibilità e lunghi tempi di conservazione. Infatti, in natura, le uova (cisti) di artemia salina possono resistere molti mesi anche se rimangono all’asciutto (tipo quando lo specchio d’acqua si asciuga) per poi schiudersi se e quando …

Read More
featured image

Spirulina: micro alga, super alimento

By Superuser in Alimentazione Tecnica on 30/08/2017 - No Comments

La Spirulina (nome scientifico Arthrospira platensis (Nordstedt) Gomont o Spirulina platensis) è una micro alga che cresce in acqua particolarmente alcalina (pH > 9), ricca di sali minerali e con una temperatura compersa tra i 20°C ed i 40°C. La Spirulina ha una colorazione verde/azzurra e guardata al microscopio si presenta come segmenti fibrosi arricciati a forma di spirale. La Spirulina è un microorganismo molto antico: fa parte della categoria dei cianobatteri che risalgono alla fase evolutiva di congiunzione tra il regno vegetale e quello animale. E' capace di convertire la luce solare e l'anidride carbonica presente nell'acqua in ossigeno tramite …

Read More
featured image

Hypancistrus sp

By Superuser in Gestione Acquario Scheda allevamento pesce Tecnica on 14/07/2017 - No Comments

Il genere Hypancistrus fa parte della famiglia Loricaridi (che comprende più di 800 pesci) ed annovera molte specie. Il nome Hypancistrus deriva dal latino “meno-uncino” e fa riferimento al minor numero di denti rispetto agli Ancistrus.   Specie Gli Hypancistrus che hanno un nome scientifico ufficiale sono i seguenti: Hypancistrus Lunaorum Hypancistrus Furunculus Hypancistrus Inspector Hypancistrus Zebra Hypancistrus Contradens Hypancistrus Debilittera mentre molti altre specie di Hypancistrus devono ancora ricevere un nome ufficiale e quindi vengono indicate con dei numeri preceduti dalla lettera "L": L066, L046, L333, L340, L399, ...   Dimensioni Come dimensioni, in generale, gli Hypancistrus arrivano ad una lunghezza di circa 10/12cm tranne in 2 …

Read More

Classificazione scientifica Discus (Symphysodon sp)

By Superuser in Scheda allevamento pesce on 07/05/2017 - No Comments

Oggi parliamo del re dell’acquariofilia, il Symphysodon sp. più comunemente conosciuto come Discus, e in particolare parleremo della sua classificazione in ambito selvatico. Il Symphysodon è un ciclide sud americano, proveniente dal bacino del Rio delle Amazzoni. Molto probabilmente il nome che gli è stato assegnato deriva dal suo aspetto fisico infatti ha il corpo fortemente compresso ai lati, ottenendo così una forma a “disco”. Anche le pinne seguono questa sagoma: la pinna dorsale e la pinna anale infatti sono larghe e su tutto il profilo superiore e inferiore del corpo (ventre e testa esclusi). La coda è ampia ed è …

Read More
featured image

Allevamento e riproduzione Apistogramma Cacatuoides

By Superuser in Gestione Acquario Scheda allevamento pesce on 05/04/2017 - No Comments

L'Apistogramma Cacatuoides è un diffusissimo ciclide nano sud americano, cugino dei famosi Apistogramma Borellii e Apistogramma Trifasciata. A differenza di quelli citati però, l'Apistogramma Cacatuoides è più aggressivo e territoriale: raggiunge dimensioni notevoli, circa 7/8cm (maschio) e ha il muso a grugno che assegna a questa specie il simpatico appellativo di "bulldog". L'Apistogramma Cacatuoides è l'unica specie tra quelle più diffuse commercialmente adatta a vivere anche in acqua leggermente alcalina (cioè con un valore di pH maggiore, o uguale, a 7) e più dura rispetto alla quasi totalità dei ciclidi nani sud americani. Questo ne ha facilitato la diffusione e ne …

Read More